La galleria di base del Brennero (BBT) è un tunnel ferroviario pianeggiante che collega due paesi. Corre per 55 km tra Innsbruck (in Austria) e Fortezza (in Italia). Independent Checking Engineering (ICE) e certificazione E.C. per sottosistemi INF, ENE, CCS.

 

Studi per la sottoterra della quadrupla setta di binari ferroviari dall'uscita della stazione ferroviaria di Atene a Tris Gefires (P.N. 726), (2014). Revisione del progetto Sottosistemi INF e SRT Tunnel Preliminary and Detail Design, nonché edifici di illuminazione per servizi e esterni. Due (2) gallerie bidirezionali, 1.495,4 m ciascuna, rete di distribuzione a media tensione comprendente due (2) sottostazioni.

 

Metro Riyadh – ICE – Linea 3 - Al Madinah Al Munnawwarah e Prince Saad Bin Abdulrahman Al Awal Roads. Totale 42 km di linea della metropolitana con più di 20 stazioni (stazioni sotterranee, sopraele elevate e poco profonde) con 2 depositi (est e ovest). Independent Checking Engineering (ICE) per l'intero progetto. Fase di progettazione e fase di costruzione (Built Stage Services) compresa la fase di test e messa in servizio.

 

Verifica del progetto definitivo dell’intervento Realizzazione delle Linea 4 della Metropolitana di Milano S. Cristoforo-Sforza Policlinico e Sforza Policlinico-Linate. La nuova linea metropolitana di Milano, Linea 4, collega la zona di Lorenteggio a quella di Linate per una lunghezza di 14,2 km e comprende 21 Stazioni e 29 manufatti. La linea si sviluppa quasi totalmente in sotterraneo, con la sola zona all’aperto dislocata nel terminale ad Ovest dove sono situate le aree di deposito -Officina.

 

 

Servizio di Verifica del Progetto Definitivo dell’estensione del sistema tramviario fiorentino denominato Linea 3.2.1 tratta Libertà - Bagno a Ripoli (RTI Rina check-Italcertifer). Attività di verifica svolta secondo le disposizioni dell’art. 26 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. e del cap. VII delle Linee Guida ANAC n. 1 “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria”. La linea 3 (II lotto) della tramvia di Firenze si sviluppa in 6 tratte a singolo e a doppio binario su un tracciato sostanzialmente a raso nel Comune di Firenze e, nella parte finale, in Comune di Bagno a Ripoli. Un aspetto rilevante è costituito dall’inserimento all’interno del particolare contesto storico-urbanistico e ambientale consolidato. Per ciò che concerne le opere d’arte sono rilevanti l’adeguamento del ponte Giovanni Da Verrazzano e la realizzazione del Sottopasso Pedonale Libertà.

 

Verifica del progetto definitivo dell’intervento “Realizzazione delle Linea 4 della Metropolitana di Milano S. Cristoforo-Sforza Policlinico e Sforza Policlinico-Linate”. La nuova linea metropolitana L4, collega la zona di Lorenteggio a quella di Linate per una lunghezza di 14,2 km e comprende 21 Stazioni e 29 manufatti. Il progetto definitivo delle stazioni risulta globalmente complesso e articolato. Il numero totale di elaborati verificati è stato di oltre 500.Gli impianti di segnalamento in progetto verificati afferiscono all’Automatic Train Control (ATC) basato sulla tecnologia CBTC driverless, che funge da Gestione della via (Interlocking), Automatic Train Protection (ATP) che governa la marcia treni, Automatic Train Operation (ATO) che governa l’operatività automatica del treno, Automatic Train Supervision (ATS) che monitora la marcia del treno affinché rimanga all’interno delle prestazioni commerciali.Gli impianti meccanici, di videosorveglianza e di diffusione sonora (DS) servono le zone aperte al pubblico e le zone di servizio della Metropolitana.

 

 

Servizio di Verifica ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 50/2016 del Progetto definitivo della prima linea tramviaria di Bologna -Linea Rossa (RTI Rina check-Italcertifer).La linea rossa lunga 16,5 km, avrà 3 capolinea e 30 fermate, collegando Borgo Panigale alla Facoltà di Agraria al Caab, con un’ulteriore diramazione dalla Fiera al parcheggio Michelino.Il tracciato della linea rossa servirà importanti poli di attrazione della città (stazione del SFM di Borgo Panigale, l’Ospedale Maggiore, il centro storico, la Stazione Centrale, la Regione e la Fiera,…).  Nel tracciato che interesserà il centro storico il tram non prevede la linea aerea di contatto ma sarà alimentato a batteria.La rete stradale e l’illuminazione pubblica avranno un nuovo assetto ed il sistema tranviario sarà integrato con la rete del trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano nel rispetto dei percorsi ciclabili previsti nel Biciplan. Tra le opere d’arte è previsto l’adeguamento strutturale del ponte sulla ferrovia a Borgo e del ponte sul Reno. Il progetto in un’ottica di sostenibilità ambientale mira a limitare l’impatto della linea sulle alberature esistenti e sul sistema dei parcheggi.

 

Aggiudicazione di 2 Accordi Quadro della durata di 48 mesi (RTI Italcertifer-Protos Check) per l’esecuzione di servizi di verifica ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 50/2016 di progetti di importo lavori: pari/superiore a 20 milioni di euro (Lotto 2 ANAS Nord e Lotto 4 ANAS Tirrenica-Calabria),inferiore a 20 milioni di euro (Lotto 3 ANAS Nord-Ovest, Lotto 4 ANAS Nord-Est, Lotto 5 ANAS Centro, Lotto 7 ANAS Tirrenica).

Le verifiche riguardano tutti i lavori di manutenzione e ripristini della rete stradale, delle opere d’arte (ponti, viadotti, gallerie) e degli impianti a corredo dell’infrastruttura viaria.

Attualmente verificati gli interventi in corrispondenza di:

S.S. 38 dello Stelvio - nodo di Tirano

S.S. 727 bis - Tangenziale di Forlì

S.S. n.1 “Aurelia” - Viabilità di accesso all’hub portuale di La Spezia

S.S.4 "Salaria" - Opere Infrastrutturali per potenziamento e miglioramento funzionale svincoli Rieti.

Inizio attività 02/08/2018 | Fine attività in corso

 

Verifica ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 50/2016 del Progetto Esecutivo Revisionato del Nodo di Firenze.Il progetto di Foster and Partners/Arup per la nuova Stazione Ferroviaria Alta Velocità di Firenze costituisce una eccellenza architettonica di livello internazionale. Concepita per offrire servizi moderni e migliorare gli standard dei viaggi in treno è completa di un’area commerciale. La nuova stazione sarà integrata con l’attuale Stazione di Santa Maria Novella, adiacente al centro storico cittadino, costituendo un importante nodo d’intersezione (sistema integrato Santa Maria Novella-Macelli Belfiore) e di interconnettività con fermata della tramvia, fermata degli autobus, sosta breve, area taxi, parcheggio multipiano da 608 posti, parcheggio per 580 scooter, zone di accesso per il personale, collegamento alla Stazione dei Treni Regionali.Il passante, da Firenze Campo di Marte a Firenze Castello, presenta circa 8 km di linea di collegamento tra il nodo costituito dalla nuova stazione e la linea AV/AC Roma-Firenze, presenta binari in superficie a raso con l’attuale piano binari, in trincea 2 binari, una galleria a canna unica e all’interno una serie di bypass.La copertura funzionale lascia passare la luce solare illuminando così tutto l’edificio ed è provvista di sfiati per l’estrazione dei fumi e pannelli fotovoltaici. Un autoparcheggio su più piani e la centrale energetica forniscono un tampone acustico dal rumore della ferrovia operativa esistente.